"Dalla Baviera a Bisceglie: storia della Madonna di Passavia". Pubblicato il testo in tedesco e in italiano

pubblicata il 04/09/2021

Pubblicazioni
"Dalla Baviera a Bisceglie: storia della Madonna di Passavia". Pubblicato il testo in tedesco e in italiano

Santa Maria di Passavia: molti si chiedono quale sia l’origine di questo nome così insolito nel territorio italiano. Passavia è in realtà il nome italiano di Passau, stupenda cittadina bavarese sorta alla confluenza dei fiumi Danubio, Inn e Ilz, in uno scenario naturalistico incantevole.

Da Passau è giunto a Bisceglie nei secoli scorsi un dipinto della Madonna dell’Aiuto, “Maria Hilf” in tedesco, molto venerata in Baviera e in Austria. Per custodirlo degnamente è stata quindi edificata nel 1747 un cappella, corrispondente all’attuale parrocchia di Santa Maria di Passavia.  Dal 2003 numerose sono state le occasioni di incontro tra gruppi di Bisceglie e di Passau, con reciproci scambi di visita, organizzati sia dalla parrocchia che dal Rotary Club Bisceglie, oltre che dall’Associazione Italo-Tedesca di Passau.

In occasione della visita di una delegazione proveniente dalla Baviera, il Rotary Club Bisceglie e la Parrocchia di Santa Maria di Passavia hanno organizzato, presso la stessa chiesa, venerdì 3 settembre 2021, una conversazione sul tema “Dalla Baviera a Bisceglie: storia della Madonna di Passavia”. Relatori sono stati Massimo Cassanelli, presidente del Rotary Club Bisceglie, autore di ricerche storiche sul tema e promotore di numerosi scambi tra Bisceglie e Passau, e Michael W. Weithmann, storico, dottore di ricerca, già direttore della Biblioteca Universitaria di Passau, autore di un articolo sulla Madonna di Passavia pubblicato nel 2020 sull’Almanacco di Passau. Sono intervenuti Mons. Franco Lorusso, parroco di S. Maria di Passavia, e Angelantonio Angarano, sindaco della città di Bisceglie.

Per l’occasione sono stati esposti, per la prima volta, grazie alla disponibilità delle Clarisse del Monastero di San Luigi, due dipinti da loro custoditi, che hanno evidenti richiami alla storia della Madonna di Passavia.

Si è trattato di una serata bilingue, con interventi in italiano e in tedesco, a rimarcare l’internazionalità sia del Rotary che del mondo ecclesiale. 

Dal link sottostante è possibile scaricare l'articolo di Michael Weithmann pubblicato sull'Almanacco di Passau 2020 e la traduzione in italiano a cura di Gabriella Roessner e Massimo Cassanelli.

Scarica qui il testo in tedesco: Die Madonna mit Kind aus Passau

Scarica qui la traduzione in italiano


Contattaci

Per domande e curiosità, contattaci compilando i campi seguenti